Cronaca

Lotta allo spaccio a Baia Verde: due giovanissimi nei guai

sabato 31 agosto 2019

Due cittadini senegalesi sono stati denunciati per possesso di marijuana ai fini di spaccio.

Continua la lotta allo spaccio a Gallipoli: n
ella nottata di ieri, in occasione dell’ultimo week-end di agosto, il Commissariato di P.S. di Gallipoli ha predisposto un servizio antidroga nella zona di Baia Verde.

Gli investigatori della squadra giudiziaria e della squadra volante del Commissariato di P.S. di Gallipoli hanno sorpreso in flagranza di reato due cittadini extracomunitari, un 20enne ed un 17enne, entrambi originali del Senegal e senza fissa dimora, mentre spacciavano in concorso marijuana in zona Baia Verde nei pressi dei locali di intrattenimento giovanile.

Gli investigatori, mimetizzati tra la movida giovanile, hanno notato due giovani stranieri che, con fare sospetto, erano seduti su un muretto nei pressi di un locale giovanile.

Proprio mentre erano in osservazione, gli investigatori hanno visto che ai due giovani senegalesi si erano avvicinati altri due giovani italiani ed uno di questi, dopo aver confabulato per pochi secondi e dopo aver effettuato uno “scambio” sospetto, si era velocemente allontanato insieme all’amico.

Chiaramente questo gesto non è sfuggito alla squadra di polizia giudiziaria che ha bloccato immediatamente gli spacciatori.

Contemporaneamente, la squadra volante ha provveduto abloccare l’acquirente, un giovane proveniente da Prato, che, colto di sorpresa, ha subito confessato di aver acquistato poco prima dai giovani senegalesi, individuati dai poliziotti, una dose di marijuana per un peso complessivo di circa 2 grammi e di averla pagata 20 euro.

Per questo motivo, l’acquirente è stato segnalato al Prefetto di residenza per uso non terapeutico di sostanza stupefacente e la dose sequestrata. 

I due cittadini senegalesi sono invece stati denunciati per possesso, ai fini di spaccio, di circa 14 grammi di marijuana suddivisi in 3 bustine, gettate a terra dai fermati, con l’intento di disfarsene a seguito dell’attività di controllo di polizia, insieme alla banconota  dei 20 euro. 

Il tutto è stato recuperato dai poliziotti e sequestrato.

Da ulteriori accertamenti, è emerso che il 20enne è titolare di carta di soggiorno rilasciata dalla Questura di Vicenza e pertanto il Commissariato di P.S. di Gallipoli provvederà a segnalarlo all’Ufficio Immigrazione di Vicenza.

Il 17enne, il cui ingresso in Italia era collegato ai genitori, all’atto dell’affidamento agli stessi così come disposto dall’A.G., ha dichiarato di essere solo in Italia e pertanto è stato affidato ad una comunità per minori e nel frattempo la sua posizione sarà valutata dalla Divisione Immigrazione della Questura di Lecce.

  

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
11/09/2019
Il rogo divampato all'alba di oggi si estende per diversi ettari.  Un vasto ...
Cronaca
10/09/2019
Le operazioni di prelievo sono in corso presso l'ospedale di Gallipoli. L'uomo aveva ...
Cronaca
04/09/2019
Già al comando della Capitaneria di Otranto, ha ...
Cronaca
03/09/2019
Il tragico incidente questa mattina alle 10 in via Milano.  Travolta e uccisa in ...
La Commissione europea ha pubblicato il 6 giugno 2019 il rapporto “European Bathing Water Quality in 2018”, ...