Gallipoli

Il Comune dichiara guerra al commercio abusivo in città 

lunedì 21 dicembre 2009

In prossimità delle feste natalizie, si intensifica l’azione di repressione avviata dall’assessorato alle attività produttive contro i venditori ambulanti non regolarmente autorizzati

 

Un’importante e capillare azione per la repressione delle attività di vendita abusiva in città è stata avviata nei giorni scorsi dalla sezione amministrativa della Polizia municipale, in collaborazione con gli agenti del locale Commissariato di Polizia. Controlli e sanzioni hanno riguardato soprattutto Corso Roma e piazza Carducci, zone centrali e principali del commercio nella “Città Bella” che nel periodo natalizia “pullulano” di turisti, ma anche di venditori ambulanti non regolarmente autorizzati. In particolare, domenica scorsa l’azione repressiva ha portato anche al contestuale sequestro della merce. “Da parte nostra -commenta Rosario Spada, assessore alle attività produttive del comune di Gallipoli- pur con l’esiguità del personale di Polizia municipale, che ringrazio per l’impegno profuso, continuiamo a fare in pieno la nostra parte e a sanzionare le attività non in regola, in un settore dove la competenza per sanzionare fattispecie contra legem è anche nostra ma non solo, essendo demandata a tutte le Forze dell’ordine”.
L’azione di monitoraggio e repressione da parte della sezione amministrativa della Polizia municipale continuerà per tutto il periodo natalizio, anche con l’ausilio del personale della locale stazione dei Carabinieri. “Il nostro impegno -prosegue l’assessore Spada- è finalizzato a rendere più ospitale ed invitante per i turisti la nostra città in un periodo tradizionalmente redditizio per il commercio. Non è un caso che le luminarie che addobbano le vie principali della città abbiano riscosso un consenso diffuso tra cittadini e visitatori, senza dimenticare il ricco e variegato cartellone del Natale allestito per l’Amministrazione Comunale dall’Assessorato alla Cultura”. E tra le “attrattive” figura quest’anno anche il “Parco Natalizio”, situato all’ingresso in città dalla provinciale per Alezio, che consente a grandi e piccini di accedere a giostre e divertimenti vari. “Abbiamo preso questa decisione -ha concluso l’assessore- non solo per dare un’opzione in più di svago ed intrattenimento, ma anche garantire ai giostrai la possibilità di vivere questo periodo con maggiore serenità”.
 

Altri articoli di "Gallipoli"
Gallipoli
10/12/2019
Tre sconfitte e un solo successo il bottino della quattordicesima giornata di Eccellenza ...
Gallipoli
05/12/2019
L'operazione "Santa Barbara" della polizia del ...
Gallipoli
05/12/2019
Da domani, venerdì 6 a domenica 8 dicembre, va in scena la rassegna dedicata al ...
Gallipoli
02/12/2019
Il ragazzo si stava recando a scuola in auto: durante un ...
La dieta sbagliata dei più piccoli accelera la calcolosi renale. “Troppo calcio, merendine e ...