Gallipoli

Schirosi-Venneri, botta e risposta sul Parco Naturale Regionale

lunedì 30 novembre 2009

Il primo cittadino risponde alla lettera aperta del capogruppo del Pd all’opposizione Gino Schirosi. In ballo la “questione” dell’area naturalistica “S. Andrea - Punta Pizzo”

 

È scontro politico fra maggioranza (il sindaco Giuseppe Venneri) ed opposizione (il capogruppo del Pd Gino Schirosi, nella foto) sulla “questione” relativa al parco naturale. L’esponente del centrosinistra, in una lettera aperta indirizzata al primo cittadino scriveva qualche giorno fa che il Parco del Pizzo “è tutt’ora un enigma o un’incompiuta”. “Dato lo stallo attuale -affermava Schirosi- non è facile conoscere la verità su cos’è il parco, che rappresenta, com’è custodito, se è accessibile alle visite, ‘chi ne è responsabile’ e su altre curiosità più che legittime. Nei primi di novembre è giunta l’ultima sentenza di Cassazione che pone fine alla lunga e intricata odissea dell’area giuridicamente protetta da vincolo paesaggistico, per cui il Parco Naturale regionale ‘Isola di S. Andrea – Litorale di Punta Pizzo’ è ormai legge, una seria realtà a tutti gli effetti che non può più essere modificabile o soggetta a contenziosi di sorta”. Schirosi concludeva la missiva ponendo una serie di interrogativi: “Vi è un piano di rilancio? Sono stati presentati al Comune e alla Regione progetti di sviluppo per accedere a finanziamenti utili per una più qualificata organizzazione della custodia, sorveglianza, manutenzione, assistenza, informazione? Si è pensato ad una capillare informazione turistica presso le Pro Loco?”.
Pronta la replica del sindaco Giuseppe Venneri che ha risposto a queste ed alle altre domande formulate da Schirosi. “Noto con piacere -ha spiegato con velata ironia il primo cittadino- che il professore Schirosi, nel corso di questi mesi, ha approfondito la sua conoscenza sul Parco Naturale di Gallipoli ed ha idee meno confuse rispetto a quando, in un confronto televisivo col sottoscritto, ignorava candidamente che la nostra realtà protetta inglobasse anche l'Isola di Sant'Andrea e fosse già legge regionale. Esiste un'Autorità di Gestione -ha spiegato ancora Venneri- come previsto per legge, che sta operando e che avrà modo e tempo a brevissimo, nelle prossime settimane, con l'approssimarsi della fine dell'anno di illustrare pubblicamente il bilancio degli interventi e dei risultati raggiunti durante i suoi primi 12 mesi di lavoro”.

 

Daniele Greco


 

Altri articoli di "Gallipoli"
Gallipoli
05/12/2019
L'operazione "Santa Barbara" della polizia del ...
Gallipoli
05/12/2019
Da domani, venerdì 6 a domenica 8 dicembre, va in scena la rassegna dedicata al ...
Gallipoli
02/12/2019
Il ragazzo si stava recando a scuola in auto: durante un ...
Gallipoli
02/12/2019
L'incidente è avvenuto ieri intorno alle 22: un’auto ha distrutto il ...
La dieta sbagliata dei più piccoli accelera la calcolosi renale. “Troppo calcio, merendine e ...