Gallipoli

Con "Natale in Vetrina" il centro storico già profuma di festa

domenica 22 novembre 2009

Parte il concorso ideato dall’Assessorato alla Cultura che mette in palio un premio di mille euro destinato alla migliore vetrina tra gli esercizi commerciali ubicati nella città vecchia

 

A poco meno di un mese dal Natale, in città già si respira l’area delle festività di fine anno. Ed in attesa che luci colorate ed addobbi a tema invadano letteralmente il centro, il corso ed ogni angolo di Gallipoli, si moltiplicano le iniziative per preparare nel migliore dei modi la festa più calda dell’anno. Tra queste quella promossa da ultimo dall’Amministrazione comunale, che su iniziativa dell’assessorato alla cultura ha indetto il concorso “Natale in vetrina”, riservato a tutti gli esercizi commerciali del centro storico. Saranno selezionati e premiati gli addobbi più creativi e che meglio richiamano lo spirito del Natale. “La nostra attenzione -afferma l'assessore Gabriella Casavecchia– si è soffermata in modo particolare nella città vecchia, luogo privilegiato della nostra memoria storica e quindi delle nostre tradizioni. Questa nuova iniziativa, che sono certa avrà molto seguito e consenso da parte di commercianti e di cittadini, si inserisce nel solco degli altri eventi previsti per il centro storico tra cui, ovviamente, riveste un ruolo importante il tradizionale allestimento dei presepi”.
Gli estremi del concorso verranno illustrati direttamente ai commercianti, alle associazioni, ai patronati ed ai sindacati ubicati nel centro storico ionico con una comunicazione dell’assessore Casavecchia, mentre la premiazione finale è prevista all’interno di una manifestazione pubblica organizzata per il giorno dell'Epifania. La vetrina che prenderà parte al concorso dovrà essere allestita entro e non oltre il 10 dicembre e dovrà essere mantenuta fino al 7 gennaio. L’addobbo potrà essere realizzato con qualsiasi materiale purché, sottolinea il bando “non presenti elementi di pericolosità e rispetti il clima natalizio ed i colori tipici del periodo, cioè rosso, oro, argento, bianco, avorio, blu. È valutato positivamente -conclude il dispositivo predisposto dall’assessorato alla cultura- l’utilizzo di alberelli e piante all’esterno dei locali”. Sarà una commissione composta da tre membri a valutare ed a premiare le tre vetrine più belle. Ed all’autore di quella giudicata la migliore tra quelle in concorso andrà un premio in denaro di mille euro.

 

Daniele Greco

 

Altri articoli di "Gallipoli"
Gallipoli
05/12/2019
L'operazione "Santa Barbara" della polizia del ...
Gallipoli
05/12/2019
Da domani, venerdì 6 a domenica 8 dicembre, va in scena la rassegna dedicata al ...
Gallipoli
02/12/2019
Il ragazzo si stava recando a scuola in auto: durante un ...
Gallipoli
02/12/2019
L'incidente è avvenuto ieri intorno alle 22: un’auto ha distrutto il ...
La dieta sbagliata dei più piccoli accelera la calcolosi renale. “Troppo calcio, merendine e ...