Gallipoli

La litoranea sud pronta a rifarsi il look

giovedì 17 settembre 2009

A breve la scelta del progetto, tra i tre in concorso, per la riqualificazione dell’intera area che prevede l’eliminazione della tratta asfaltata a ridosso della spiaggia

 

Entra nel vivo il concorso nazionale di idee a suo tempo indetto dall’Amministrazione comunale per la riqualificazione e la migliore fruizione della litoranea sud della città. L’argomento sta molto a cuore ai gallipolini e ciò è dimostrato dalla massiccia presenza di cittadini intervenuti  la scorsa settimana presso la sala riunioni della palazzina comunale di via Pavia alla presentazione dei tre elaborati che partecipano al progetto. Si è trattato di una adesione attiva, dal momento che gli stessi cittadini hanno fornito idee e suggerimenti aggiuntivi che il presidente della commissione urbanistica, Cosimo Giungato, presente alla manifestazione, ha prontamente raccolto.
“La risposta che abbiamo avuto da quell’incontro è stata davvero ottima e soddisfacente -spiega l’assessore ai Lavori Pubblici, Giuseppe Barba, l’amministratore cittadino che insieme al collega di giunta e delegato all’Urbanistica Giovanni Pisanello sta curando l’iter iniziale del progetto-. L’incontro è stato proficuo perché abbiamo registrato molte idee, anche tra loro contrastanti ma comunque utili alla riqualificazione del litorale, che serviranno per il progetto finale. Adesso l'amministrazione -conclude Giuseppe Barba- farà una sintesi di tali contributi e sulle proposte che ne scaturiranno lavoreranno i tre concorrenti finalisti”.
Il progetto di riqualificazione della litoranea sud, quale intervento principale prevede l’eliminazione della tratta asfaltata che partendo da Lido San Giovanni attraversa la Baia Verde fino a giungere all’area dove sono ubicate le strutture alberghiere antisanti il Lido Pizzo. Al posto dell’asfalto si realizzeranno percorsi ecosostenibili e ciclo-pedonabili. “Tutto ciò rappresenta una chiara e netta presa di posizione in favore dell'ambiente e della maggiore fruizione dell’area -aggiunge l’assessore Giovanni Pisanello- in modo da rendere più fruibile l’area, per dotarla di servizi, in primis parcheggi, e per contribuire anche al miglioramento degli standard ambientali, dando risposte importanti su una questione particolarmente sentita quale quella dell’erosione dunale”.
 

 

Daniele Greco

Altri articoli di "Gallipoli"
Gallipoli
19/01/2020
L’Otranto di Gigi Bruno in casa della capolista Molfetta per tentare il colpo di ...
Gallipoli
16/01/2020
Al termine dell’incontro, il presidente della ...
Gallipoli
15/01/2020
Mercoledì 22 gennaio 9,00 – 9,15 ...
Gallipoli
11/01/2020
Deghi e Ugento avversarie nella terza gara del girone di ritorno per allontanare la zona ...
La dieta sbagliata dei più piccoli accelera la calcolosi renale. “Troppo calcio, merendine e ...